Seleziona una pagina

Le tracce delle ultime sessioni, un po’ in tutte le sedi, sembrano insistere su 3 aspetti, che quindi conviene tenere in considerazione


1) Aspetti sperimentali

Sono diventati molti importanti gli esperimenti, le ricerche empiriche fatte su ogni costrutto. Non nel senso che dovrai memorizzare un esperimento per ogni costrutto. Cosa dimostreresti facendo questo? Non una competenza pratica, ma un approccio nozionistico.

Neanche i prof sanno tutti gli esperimenti per tutti i possibili costrutti. Documenta ricerche in cui venga applicato quel costrutto. A volte, una ricerca puoi utilizzarla per decine e decine di costrutti. Scegli bene le ricerche da studiare.

2) Ambiti applicativi

Gli ambiti applicativi o li chiedono all’inizio, o alla fine del tema,ma di certo sono diventati un elemento necessario. Non si tratta soltanto di elencare una sfilza di possibili ambiti in cui quel costrutto si applica. Questo si faceva 10 anni fa.

Poi le cose si evolvono. Occorre andare oltre. Essere pratici. Aggiungere qualcosa che possa differenziarti. Dimostrare che quel costrutto lo utilizzeresti davvero nella professione. Cosa ci fai? A cosa ti serve? Come ti aiuterebbe nella professione avere quella conoscenza?

Il punto della traccia che ti chiede gli ambiti applicativi, ti sta chiedendo di fare un salto da studente a professionista. Da persona teorica, che memorizza a macchinetta, a professionista con un senso pratico, che affronta problemi e si serve delle sue conoscenze per aiutare le persone a risolverli.

Descrivi, quindi, un intervento ispirato a quella teoria, che ne documenti l’effettiva utilità per un problema. 

3) Teorie “recenti”

Ci sono molti timori intorno a questo termine, molti dibattiti su come debba essere inteso. Ognuno spara una cifra. Al corso dicono una cosa. Nel gruppo un’altra. Tutti che propongono le loro regole, che purtroppo non sempre coincidono con quelle dei commissari.

Come al solito ognuno dice la sua. Purtroppo, nessuno può saperlo, perché ogni commissario lo intende in un modo diverso.

Ho scritto vari articoli su questo dilemma. Secondo me, la richiesta di “teorie recenti”, ne nasconde un’altra. 

The following two tabs change content below.
Sono Stella Di Giorgio, psicologa e tutor. Ho realizzato il 1° Kit di Preparazione per l'Esame di Stato, con cui ho aiutato ormai 10 generazioni di psicologi ad abilitarsi. Se serve aiuto, scrivimi a tutor@110elode.net