Seleziona una pagina

Tesi in Psicologia Clinica: come scegliere l’argomento? Ecco 3 suggerimenti derivati dalla mia esperienza come tutor.


Tesi in Psicologia Clinica: focalizzare un aspetto

Se vuoiscrivere la tesi in psicologia clinica, sia triennale che magistrale, occorre focalizzare un argomento, per non fare una tesi dispersiva e generica. Ad esempio, l’argomento “il disturbo borderline di personalità” rischia di essere un argomento troppo vasto e generico. Quindi come prima cosa occorre individuare un aspetto. Ecco alcuni aspetti focalizzabili.

Tesi in Psicologia Clinica: trattare uno strumento di valutazione

Uno degli aspetti su cui puoi soffermarti nella tua tesi in psicologia clinica è la descrizione d un test, analizzando anche le ricerche in cui è stato utilizzato, per evidenziare i vantaggi e i limiti della sua somministrazione, oltre a descrivere la struttura e la teoria di riferimento. Il focus su un test aiuta a dare anche un taglio pratico alla tesi, che potrà esserti utile poi anche nel lavoro.

Ad esempio: “il MMPI-2-RF: analisi delle scale di validità” oppure “la siglatura della forma nel test di Rorschach” oppure “Le scale vineland nella valutazione del funzionamento adattivo in casi di disturbo dello spettro autistico”.

Tesi in Psicologia Clinica: trattare una tecnica di intervento

Un altro aspetto focalizzato e molto pratico è quello relativo a una tecnica di intervento. Anche in questo caso, è possibile selezionare articoli di ricerca dove quella tecnica è stata applicata, per capire quale efficacia possa avere e in quali situazioni sia consigliata. Si può descrivere la tecnica, come si è delineata, come e quando si applica e quali sono i possibili sviluppi futuri.

Ad esempio: “l’utilizzo degli strumenti compensativi tecnologici nella riabilitazione dei disturbi specifici dell’apprendimento” oppure “il colloquio di sostegno alle vittime di abuso infantile”.

Tesi in Psicologia Clinica: approfondire un criterio diagnostico

Un altro aspetto clinico utile da trattare in una tesi di psicologia, sia triennale che magistrale, è relativo a uno specifico criterio diagnostico, una specifica manifestazione e caratteristica.

Ad esempio: l’ipersonnia nel disturbo depressivo maggiore” oppure “la mentalizzazione nel disturbo borderline di personalità”, oppure “la memoria di lavoro nei disturbi specifici dell’apprendimento”. Sono titoli lunghi, già questa lunghezza comunica specificità.

Tesi in Psicologia Clinica: altri suggerimenti

Oppure, per la tua tesi, puoi focalizzarti anche sulle cause di un disturbo, oppure sull’interazione tra due costrutti, su un ambito di applicazione di un costrutto, ecc. L’importante è circoscrivere un argomento.

The following two tabs change content below.
Sono Stella Di Giorgio, psicologa e tutor. Ho realizzato il 1° Kit di Preparazione per l'Esame di Stato, con cui ho aiutato ormai 10 generazioni di psicologi ad abilitarsi. Se serve aiuto, scrivimi a tutor@110elode.net