Quando affronterai l’Esame di Stato di Psicologia, dovrai svolgere 4 prove.

La prima prova generalmente è un tema.
La seconda generalmente è un progetto.
La terza generalmente è un caso clinico.
La quarta è l’orale.

Perché ho dovuto precisare “generalmente”? Perché non è una regola, ma una tradizione.

Non è detto che le commissioni debbano sempre attenersi a questo schema, anche se finora è stato il più frequente. Ci sono state anche eccezioni. Ad esempio, una volta a Triste come prima prova è stato dato un progetto.

All’Esame di Stato di Psicologia a Messina, Palermo, Pavia, le prove spesso sono state diverse:

La prima prova: un tema.
La seconda prova: un tema applicativo.
La terza prova: da scegliere tra progetto e caso clinico.
La quarta: l’orale.

Non è detto però che anche in queste sedi seguano sempre questo schema.Ogni nuova commissione può fare cme vuole!

Il Ministero concede alle commissioni ampia libertà di strutturare le prove come preferiscono. Per prudenza meglio essere pronti a tutto, non crearsi aspettative e studiare flessibilmente.

The following two tabs change content below.
Sono Stella Di Giorgio, psicologa e tutor. Aiuto i laureati in Psicologia a preparare l'Esame di Stato. Scrivimi a tutor@110elode.net

Comments

comments