Ci sono due aspetti importanti per svolgere le tracce del tema dell’Esame di Stato di Psicologia:

1) i termini usati dalla traccia, non sempre corrispondono ai termini con cui sono intitolati i capitoli dei libri. Ogni commissione parla la sua lingua e chiama gli argomenti a modo suo. Potrebbe usare “processi di categorizzazione” invece che “pensiero”, potrebbe usare “relazioni interpersonali” invece che “gruppo”, e così via.

Occorre tradurre la loro linguaricondurre i termini della traccia ad argomenti che hai studiato sotto altri nomi, valutare quale argomento studiato possa essere adattato flessibilmente alle richieste di una traccia.

Questo punto è importantissimo: su questo cadono molti studenti, anche quelli che hanno studiato di più, perché si trovano davanti a un termine che non corrisponde a quello che hanno usato loro o che era scritto su un libro e pensano di non sapere l’argomento, invece lo sanno, e anche bene, ma sotto un’altra “etichetta”. 

Lo stesso argomento, la stessa teoria, lo stesso contenuto, puoi utilizzarlo per più tracce, perché può adattarsi a diverse “etichette”. Non serve aver studiato una teoria che si intitoli esattamente “le relazioni interpersonali”. Non serve che sul manuale ci sia un capitolo intitolato esattamente “le relazioni interpersonali”. Avendo studiato il gruppo, oppure la famiglia, oppure la teoria dell’attaccamento, anche questi argomenti possono coprire la traccia sulle relazioni interpersonali.

2) non c’è mai un unico modo di svolgere una traccia. Non è un compito di matematica, tipo “calcola l’area del triangolo”, dove c’è un’unica formula da applicare e solo quella è giusta.

Quindi anche se vedrai che i tuoi compagni di banco hanno svolto il tema in modo diverso, con autori diversi, concetti diversi, non si può dire che uno abbia sbagliato e uno abbia fatto giusto, perché ci sono sempre migliaia di modi per svolgere la stessa traccia, migliaia di concetti, di teorie e di autori che si prestano ad essere citati sotto la stessa traccia.

Non c’è mai una corrispondenza biunivoca tra termine della traccia e teoria da esporre, in discipline aperte e complesse, come la psicologia. Questo poi vale anche nella pratica :).

The following two tabs change content below.
Sono Stella Di Giorgio, psicologa e tutor. Aiuto i laureati in Psicologia a preparare l'Esame di Stato. Scrivimi a tutor@110elode.net

Ultimi post di 110elode (vedi tutti)