Seleziona una pagina

Ci sono 3 argomenti molto gettonati per l’elaborato teorico TFA (tesina). Se li tratti anche tu, ecco alcuni suggerimenti per non fare una tesina omologata, che potrebbe essere respinta dai tutor. 


1) Autismo

Il disturbo dello spettro dell’autismo è l’argomento più gettonato in assoluto.

Il rischio di presentare una tesina omologata, uguale a mille altre, è molto alto.

Quindi, occorre focalizzare un aspetto specifico, ad esempio i deficit intellettivi, quelli sociali, quelli comunicativi e linguistici, quelli affettivi oppure i comportamenti stereotipati, quelli ritirati o quelli aggressivi (dipende anche dal caso seguito nel tuo tirocinio).

Occorre poi differenziare tra autismo ad alto e basso funzionamento.

Combinando queste due categorie, si possono ottenere vari titoli possibili: i deficit sociali nell’autismo ad alto funzionamento, i comportamenti aggressivi nell’autismo a basso funzionamento, ecc.

E’ possibile poi precisare: nella scuola dell’infanzia, primaria, secondaria, ecc.

2) Disabilità intellettiva

Anche la disabilità intellettiva è un argomento tipico delle tesine TFA.

Anche in questo caso, occorre innanzitutto differenziare tra disabilità intellettiva lieve, moderata, grave.

Inoltre, la disabilità intellettiva si accompagna spesso ad altre diagnosi, quindi è possibile contestualizzarla: nella sindorme di Down, di Angelman, di Kabuki, ecc.

In ciascuna sindrome genetica, la disabilità intellettiva si manifesta in varie forme.

E’ possibile poi precisare: nella scuola dell’infanzia, primaria, secondaria, ecc.

3) Disturbo da deficit di attenzione e iperattività (ADHD)

L’ADHD si accompagna generalmente ad altre diagnosi perché, da solo, questo disturbo non dà diritto all’insegnante di sostegno.

Tuttavia, è possibile generalmente anche trattare disturbi che, da soli, costituiscono un bisogno educativo speciale piuttosto che una disabilità certificata ai sensi della legge 104/92 (dipende dall’università e dai tutor, se te lo concedono).

E’ possibile poi approfondire un particolare aspetto, ad esempio l’attenzione, le funzioni esecutive, il problem-solving, ecc.

E poi precisare: nella scuola dell’infanzia, primaria, secondaria, ecc.

Questi sono solo suggerimenti generici. Ogni tesina TFA è a sé stante.

E’ importante cicoscrivere un argomento, un aspetto di un disturbo o una problematica psicologica e comportamentale, per non ridursi a una tesina piatta e banale, che annoia i tutor, che si trovano a leggere spesso centinaia di tesine TFA tutte uguali.


Se ti serve aiuto per l’elaborato teorico del TFA (tesina), contattami qui.

The following two tabs change content below.
Sono Stella Di Giorgio, psicologa e tutor. Scrivimi a tutor@110elode.net