Seleziona una pagina

L’Esame di Stato non è come un esame universitario! Ecco perché.


La preparazione dell’Esame di Stato è totalmente diversa da quella di un esame universitario.

La preparazione dell’Esame di Stato di Psicologia non consiste nel predisporsi un elenco di temi svolti e poi sperare che esca una traccia che corrisponda esattamente a uno dei temi preparati.

E’ un errore di metodo commesso dalla maggior parte degli studenti ed espone al rischio di non saper svolgere una traccia, se non corrisponde a una di quelle già svolte.

In realtà non occorre preparare in anticipo più temi svolti possibili e poi riversarli sul foglio il giorno dell’esame, quanto preparare una rosa di argomenti e saperli adattare alle richieste.

Un po’ come fa lo psicologo.

Anche per lui, non c’è un elenco fisso e prestabilito di problemi che il paziente gli può esporre.

Il paziente può esporre i problemi più imprevedibili. Questo non significa che lo psicologo debba prepararsi in anticipo una lista di problemi e sperare che il paziente gli porti proprio un problema di quelli già studiati.

Lo psicologo ha un metodo e poi in base al problema del paziente, lo adatta.

Così succede all’Esame di Stato di Psicologia: occorre una base e poi occorre allenarsi ad adattarla per le diverse tracce.

Altri suggerimenti per l'EdS:

The following two tabs change content below.
Sono Stella Di Giorgio, psicologa e tutor. Scrivimi a tutor@110elode.net