Seleziona una pagina

Alcuni equivoci sul progetto, cioè sulla seconda prova dell’Esame di Stato di Psicologia


La prova di progetto non è una prova mnemonica, in cui studiare mille progetti già svolti da Asl, Regioni, Cooperative, sperando che esca un progetto uguale a quello che hai già memorizzato. 

La prova di progetto non è un tema, da scrivere in modo discorsivo. Se è un progetto, è suddiviso in paragrafi.

La prova di progetto non è una prova di statistica o di ragioneria, in cui sciorinare presunti dati di qualche statistica. Inutile impazzire per ricordarsi dati su dati, con cui farcire la premessa teorica.

La scaletta di paragrafi può cambiare a ogni sessione, quindi conviene allenarsi su diverse scalette, per abituarsi a diverse richieste. 

E in più, la seconda prova non è per forza un progetto. Ogni commissione è libera di scegliere contenuti e struttura di ogni prova.

Occorre adeguare flessibilmente ciò che sai alle richieste della traccia, attenendoti alla scaletta che ti fornisce la tua commissione.


Nel kit ho distinto paragrafi principali e secondari, così sei pronto a svolgere qualunque richiesta, se studi con flessibilità

The following two tabs change content below.
Sono Stella Di Giorgio, psicologa e tutor. Scrivimi a tutor@110elode.net