Seleziona una pagina

All’Esame di Stato di psicologia conviene staccate le etichette didattiche attaccate sopra i contenuti, perché non devono essere paletti che irrigidiscono il pensiero.


Quello che nei manuali sta sotto l’etichetta “memoria”, non è utile solo se esce “la memoria”. Ad esempio, la teoria tripartita di Atkinson e Shiffrin, è utile anche se escono gli stili cognitivi o il pensiero o il ragionamento, perché rappresenta un modo di ragionare lineare, sequenziale, ordinato, anche se poco creativo.

Allo stesso modo, quando la traccia contiene un’etichetta, non trattare solo il contenuto corrispondente a quell’etichetta.

Se esce “l’attenzione”, non mettete solo quello che nei manuali sta sotto “l’attenzione”.

Ad esempio, l’attenzione è potenziata se il contenuto è emotivo, perché la codifica risulta più precisa e il ricordo più duraturo, come dicono Craick e Lockart nella teoria della profondità di elaborazione.

Quindi, la teoria di questi due studiosi, che viene posta nei manuali sotto il capitolo “memoria”, non si cita solo se esce “la memoria”, ma anche se esce l’attenzione. Non è anch’essa una teoria dell’attenzione?

In fondo la fase di codifica corrisponde all’attenzione, parte iniziale decisiva del processo mnemonico. Se viene fatta male la codifica, hai voglia a sforzarsi di memorizzare!

E quando esce la percezione, perché limitarsi alla Gestalt?

La percezione è un processo cognitivo, che risente delle modalità di elaborazione delle informazioni, cioè del pensiero e delle emozioni, quindi si possono citare anche le euristiche, il labelling di Shachter, ecc.

L’Esame di Stato di Psicologia è un’occasione per ragionare sulle conoscenze acquisite e non solo per ripassarle o ammucchiarle.

È un’occasione per togliere un po’ di paletti, in modo che il pensiero fluisca.


Come nell’infanzia sono importanti le regole, per sorreggere la crescita, ma poi segue l’adolescenza, in cui si va oltre le regole, per diventare autonomi, così, dopo una fase di categorizzazione che serve a fare ordine tra le conoscenze, stacca, vi prego, le etichette.

The following two tabs change content below.
Sono Stella Di Giorgio, psicologa e tutor. Scrivimi a tutor@110elode.net