Se la traccia di progetto ti richiede questi 2 paragrafi, ecco suggerimenti per svolgerli. In tal caso, ho ipotizzato fossero collegate a un progetto di promozione della salute basato sulla teoria delle emozioni della Fredrickson.


Implicazioni deontologiche

Questa attività è coerente con l’obiettivo delle attività dello psicologo, così come sono indicate nell’art. 3 del codice deontologico, secondo il quale lo psicologo promuove il benessere, anche grazie all’autorevolezza che acquisisce con le sue conoscenze e competenze, ma di cui non approfitta.

Infatti, seguendo l’art. 4 del codice deontologico, lo psicologo non discrimina, non manipola e non stimola la dipendenza, bensì l’autonomia di quanti partecipano alle sue attività.

In base all’art. 5, lo psicologo si serve di riferimenti e tecniche scientifiche, validate empiricamente, essendo tenuto a garantire uno standard elevato di prestazione e ad aggiornarsi costantemente: la teoria di Fredrickson risponde a questi requisiti, essendo recente e validata empiricamente, così come lo strumento DERS, validato su campione italiano recente.

Le informazioni confidenziali che possono emergere durante le attività focalizzate sulle emozioni saranno protette dal segreto professionale, enunciato nell’art. 11 del codice deontologico.

Trattandosi di attività di gruppo, lo psicologo informerà i partecipanti sulle regole del gruppo e sul dovere di ciascuno alla riservatezza di quanto ascolta, come indicato dall’art. 14 del codice deontologico.

Relazioni con altri professionisti

Prima, durante e dopo lo svolgimento del progetto, lo psicologo collabora con altri professionisti, in questo caso con educatore e sociologo. Inoltre, egli, egli si relaziona con il committente, cioè con la figura che gli affida l’incarico di predisporre e attuare un Emotional Training.

Il committente può essere, ad esempio, un’associazione culturale, una cooperativa che attua progetti di prevenzione del disagio o di promozione del benessere o un ente, pubblico o privato, che si occupa di benessere psicosociale.

Quando lo psicologo si relaziona con il committente, perché contattato da quest’ultimo per svolgere un Emotional Training, è opportuno che prosegua ad effettuare un’analisi della domanda, per comprendere le motivazioni alla base della scelta di effettuare questo percorso, le aspettative sui risultati, i bisogni territoriali e sociali che si cercano di soddisfare.

Lo psicologo, infatti, prima di iniziare un intervento, sospende la domanda, per analizzarla, provvedendo a modificare eventuali richieste o aspettative irrealistiche.

Inoltre, egli può relazionarsi con altri professionisti che intervengono durante le attività previste. Ad esempio, l’attività per promuovere la consapevolezza delle emozioni, può essere svolta insieme a un formatore, cioè un esperto di processi di formazione per adulti, così da progettare e attuare insieme le modalità esperienziali di condurre l’attività stessa.

L’attività di ampliamento delle emozioni positive può essere svolta insieme a un sociologo, per individuare occasioni sociali e situazioni in cui i partecipanti possano costruire relazioni sociali e partecipare a gruppi e reti di supporto interpersonale.

L’attività di costruzione di risorse può essere svolta insieme a un assistente sociale, il quale illustra le risorse territoriali, sia pubbliche che private, presenti nel contesto, spiegando le loro funzioni, in modo che i partecipanti possano sfruttare queste risorse, se non le conoscono ancora, e sappiano a chi rivolgersi in caso di difficoltà di varia natura (psicologiche, sociali, economiche, ecc.).

Lo psicologo imposta le relazioni con gli altri professionisti in base a quanto dettato dall’art. 6 del codice deontologico, relativo al lavoro d’équipe, che deve essere svolto nel rispetto delle reciproche aree, senza invadere quelle altrui, ma integrando le proprie competenze con quelle degli altri, ponendole al servizio dei destinatari.


Questo è solo un esempio, non esaustivo, collegato a un progetto di promozione della salute basato sulla teoria delle emozioni della Fredrickson.

The following two tabs change content below.
Sono Stella Di Giorgio, psicologa e tutor per studenti lavoratori di Psicologia e TFA. Scrivimi a tutor@110elode.net per aiuto tesi.