Seleziona una pagina

I riassunti non vanno suddivisi per “esami”, ma per “argomenti”.

Infatti, ci sono argomenti che si ripetono in più esami; argomenti del 1° anno che si ripetono al 3° anno; argomenti della triennale che si ripetono alla magistrale…e che poi tornano pure all’Esame di Abilitazione!

Conviene, quindi, studiare con lungimiranza, facendo riassunti e schemi in un quaderno ad anelli e crea un tuo catalogo di argomenti, da aggiornare con le nuove aggiunte.

Ad ogni esame, recuperi i fogli ad anelli con gli argomenti già svolti, li ri-assembli e ti trovi intere parti di esame già pronte.

Se ogni esame, l’argomento si arricchisce di altri dettagli, fai sempre in tempo ad aggiungerli, aggiungendo un altro foglio ad anelli, che a sua volta potrà poi confluire in un nuovo esame.

Se scrivi i riassunti al pc, puoi sempre stamparli e “bucarli” con la macchinetta perforatrice (costa pochi euro in qualsiasi negozio di cose per l’ufficio), per inserirli nel quaderno ad anelli.

Non solo: i fogli raccolti potranno essere utili anche concorsi, per scrivere articoli su un blog, per aggiornamento professionale. Li portai riassemblare per creare collegamenti.

Uh, se mi avessero suggerito questa tecnica banale quanto strategica, al 1° anno di università…sarebbe stato tutto diverso! Avrei risparmiato tempo, sforzo e migliorato le capacità organizzative.

Altri suggerimenti per l'EdS:

The following two tabs change content below.
Sono Stella Di Giorgio, psicologa e tutor. Scrivimi a tutor@110elode.net