Seleziona una pagina

Sono state identificate alcune attività che contribuiscono alla formazione del giovane e dell’adulto, come la scrittura autobiografica, che svolge un ruolo chiave per l’evoluzione e la crescita dell’individuo.


Attualmente, il passaggio dall’adolescenza all’età adulta appare più sfumato, con una dilatazione dell’età adolescenziale.

Ciò comporta anche un’estensione della fase di “moratoria”, in cui l’individuo appare incerto sulla direzione da intraprendere per realizzare sé stesso e le proprie potenzialità.

In questa fase del ciclo di vita, un percorso di scrittura autobiografica può facilitare il bilancio delle competenze acquisite durante il percorso di studio e può aiutare il giovane a individuare alcune delle competenze conseguenti alle esperienze di vita maturate.

Questo percorso si inserisce all’interno di processi di apprendimento non solo di tipo formale, ma anche informale e non-formale.

La scrittura autobiografica rappresenta, infatti, un’occasione per fermarsi a riflettere sul proprio percorso di vita, elaborando alcuni eventi e contemplandone altri sotto un’ottica diversa.

Sul piano educativo, essa favorisce l’acquisizione di competenze narrative, riflessive ed emotive, aiutando inoltre il giovane a interagire in modo diverso con gli altri, nel rispetto delle loro storie di vita e delle loro modalità di esprimere sé stessi.

Nello specifico del percorso formativo individuale, la scrittura autobiografica permette, da un lato, di riconnettersi alle competenze acquisite non solo a livello scolastico, ma anche attraverso le proprie esperienze di vita, mentre, dall’altro, essa favorisce una rielaborazione e un riesame critico di tali competenze.

In questo modo, il giovane e l’adulto è in grado di inquadrare in modo analitico e distaccato il proprio percorso formativo e, così facendo, di orientarsi più facilmente sulle scelte future.

La scrittura autobiografica, infine, favorisce l’assunzione di una prospettiva proattiva nei confronti della realizzazione di sé.

Essa fornisce al giovane e all’adulto la capacità di riconoscere i propri progressi, le proprie capacità e abilità e gli obiettivi che, in coerenza con il proprio percorso di vita, è possibile porsi.

Per questo, come dimostrato da alcuni studi, il metodo autobiografico presenta importanti benefici sul piano formativo e professionale.

The following two tabs change content below.
Sono Stella Di Giorgio, psicologa e tutor per studenti lavoratori di Psicologia e TFA. Scrivimi a tutor@110elode.net per aiuto tesi.