Seleziona una pagina

La seconda prova è, generalmente, un progetto (ma non sempre!).

Saper impostare un progetto significa saper lavorare in modo ordinato, logico, coerente. Questo è anche ciò che richiede la professione di psicologo, che si basa su teorie scientifiche, utilizzando metodi validati empiricamente, misurando i risultati ottenuti.

Il progetto, quindi, è espressione di una “forma mentis” che dimostra come lo psicologo non lavori in modo caotico e impulsivo, ma in modo scientifico e flessibile. 

Il progetto è costituito da una scaletta di paragrafi da sviluppare. Questi paragrafi possono riguardare riferimenti teorici e metodologici utili a prevenire un disagio, affrontare un problema, promuovere il benessere.

 

frecciaNel kit ho distinti paragrafi principali e secondari, così sei pronto a tutto, se sei anche flessibile.

Altri suggerimenti per l'EdS:

The following two tabs change content below.
Sono Stella Di Giorgio, psicologa e tutor. Scrivimi a tutor@110elode.net