Seleziona una pagina

Le serie numeriche sono la tipologia di esercizio più diffuso nei test di ammissione di tutte le facoltà e nei concorsi pubblici


Test di psicologia a Roma: il ragionamento logico-numerico

Nel test di Roma, il ragionamento logico-numerico è rappresentato da vari tipi di serie numeriche: semplici, doppie, a gruppi. Iniziamo però dalle serie numeriche semplici, come la seguente:
1, 3, 5, 7, ?
A) 9
B) 10
C) 0
D) 11

In questa serie occorre calcolare il numero che andrebbe al posto del punto interrogativo. La risposta è la A) 9, perché i numeri di questa serie sono tutti aumentati di 2. Infatti, 1 (+2) = 3; 3 (+2) = 5, e così via.

Per risolvere le serie semplici, puoi quindi procedere in questo modo. Considera il primo e il secondo numero della serie e chiediti: cosa è successo dal primo al secondo? È possibile che sia aumentato, diminuito, ecc. Ad esempio, nella seguente serie, considera i primi due numeri: 4, 8, 12, 16, ? Cosa è successo da 4 a 8? Si sono aggiunte 4 unità. Cosa è successo da 8 a 12? Si sono aggiunte 4 unità. Cosa è successo da 12 a 16? Si sono aggiunte 4 unità.

Per ben 3 volte è stato applicato lo stesso meccanismo, quindi molto probabilmente è il meccanismo di soluzione di quella serie numerica. Dunque per risolvere queste serie occorre analizzare un numero dopo l’altro e chiedersi cosa sia successo passando da un numero all’altro.

Tecniche di soluzione

Ecco i principali meccanismi di soluzione:
– I numeri possono aumentare della stessa quantità: +2, +2, +2.
– Oppure diminuire: -2, -2, -2, -2.
– Oppure alternare: +2, -2, +2, -2.
– Oppure seguire regole più complesse: +3, -5, +3, -5.
– Oppure moltiplicare e aggiungere: x2 -3, x2 -3.

Queste sono le tecniche di soluzione più diffuse, ma ovviamente ci sono milioni di varianti. 

Perché esercitarsi sui brani del test di Medicina

Anche per le serie numeriche si può allenare con i brani dei test di Medicina, che sono resi pubblici dal Miur. Sono generalmente più difficili di quelli di Psicologia alla Sapienza di Roma, ma per questo è utile fare esperienza su quelli. Ho raccolto tutti quelli disponibili on-line, dai link ufficiali.

Dove trovare brani per esercitarsi al test di Psicologia

Puoi trovare altri brani anche digitando su Google oppure su Google Book frasi come “esercizi comprensione testo“, “brani per test di ammissione” e simili. Ce ne sono davvero tanti gratis. E’ vero, sono diversi da quelli del test di Psicologia a Roma, però considera che: 1) se sono più difficili, quando ti troverai davanti ai brani di Roma, sarai facilitato; 2) nessuno può prevedere se anche quest’anno a Roma metteranno brani più facili di quelli di Medicina, quindi è utile arrivare con un buon allenamento.

Tecniche per i brani del test di Psicologia: l’unico Kit specifico per Psicologia alla Sapienza

Non basta esercitarsi tantissimo: è utile, ma è opportuno anche conoscere le strategie per esercitarsi bene, ottimizzare il tempo e facilitare l’individuazione della risposta. Il compito del tutor è proprio questo. Nel Kit di preparazione al test di psicologia alla Sapienza ho già inserito alcune tecniche, anche controintuitive, per i brani, ma ogni anno ce ne sono altre nuove e le spieghiamo nel corso, perché sì, il kit non è fatto solo di materiali, ma include anche un corso on-line, così puoi seguirlo anche dalla spiaggia :).

The following two tabs change content below.
Sono Stella Di Giorgio, psicologa e tutor. Scrivimi a tutor@110elode.net