Seleziona una pagina

Hai già finito gli esercizi del manuale Melissa o del corso di preparazione on-line? Fai così


1) Rifare gli esercizi

Gli esercizi vanno fatti più volte. La prima volta serve a scoprire i meccanismi. La seconda ad automatizzarli. Non sempre basta conoscerli, bisogna che entrino nel proprio repertorio. La prima volta è una fase di comprensione, la seconda di memorizzazione e stabilizzazione.

Hai presente quando guardi un film due volte? La prima volta, lo divori, sei preso dall’esperienza. La seconda volta, sei più riflessivo e noti più particolari. Anche se visiti due volte la stessa città: la prima volta sei preso dalla frenesia di scoprirla. La seconda volta non hai la pressione e osservi con calma.

Negli esercizi, la seconda volta è quella che ti fa davvero apprendere i meccanismi, perché dalla conoscenza, si passa al ri-conoscimento, che è quello che ti servirà il giorno del test.

2) Come rifare le matrici e le serie numeriche

Puoi rifare le matrici, cambiando il livello di difficoltà e cancellando numeri e segni, per renderle più difficili. La prima serie di matrici del corso, è basic, proprio per essere riutilizzata più volte, cancellando ogni volta numeri e segni.

Nelle serie numeriche, oltre a rifarle, puoi fare un’altra cosa: continuarle, come se dovessi mandare avanti l’esercizio, applicando il meccanismo che hai scoperto e creando il proseguimento di una serie. Come nei film, ,quando fanno il sequel 😂.

Fai passare qualche giorno e poi considera il sequel come se fosse un nuovo esercizio da fare. In questo caso, ottieni un vantaggio triplo: hai memorizzato il meccanismo, lo hai applicato attivamente creando il sequel e hai nuovi esercizi da fare.

3) Creare gli esercizi

Quando fai le serie numeriche, puoi crearti un elenco di meccanismi di soluzione che hai incontrato. Poi, puoi usare questo elenco per creare tu stesso altre serie numeriche. Crearle ti fa calare nel ruolo di compilatore e questo serve per capire ulteriormente i meccanismi degli esercizi.

Puoi scambiare gli esercizi che hai creato con quelli dei tuoi amici, disponendo così di un campionario ancora più ampio di esercizi da fare, oltre che avere occasione di confronto sui meccanismi che ciascuno ha scoperto.

4) Allenarsi a schematizzare i brani di testo

L’ho sempre sostenuto: i brani sono infami. Sono troppo sottovalutati. Come ho suggerito nelle videolezioni, visto che dopo aver letto i brani dei test, si ha la sensazione di non averli capiti, una cosa utile è crearsi schemi, così da individuare la risposta giusta prima nello schema e poi nel brano.

Allora, si può fare questo esercizio: si apre qualsiasi libro di psicologia o di biologia su Google Books, si prende un pezzo di 15 righe e si crea uno schema. Questa operazione è preliminare ad affrontare le domande sui brani e andrebbe rafforzata.

5) Allenarsi a dialogare con i grafici

I grafici sono anche nei test di medicina (c’è il link sul sito 110elode.net) e professioni sanitarie. Si possono prendere e intessere un dialogo. Leopardi ha fatto dialogare la natura con un islandese, perché noi non possiamo dialogare con un grafico 😂?

Dialogare vuol dire prendere un grafico e commentarlo, come se dovessi narrativizzarlo; da schema, lo trasformi in tema discorsivo, spiegando tutto quello che riesci. In questo modo prendi confidenza con i grafici.

6) No al “binge-exercising”

Se hai “bruciato” 3000 esercizi in un giorno e ne cerchi affannosamente altri, prova a cimentarti anche in queste attività, per sfruttare fino in fondo le risorse che hai già (il manuale o il corso). Poi considera che se hai il manuale, riceverai nel corso del mese di Agosto altri esercizi.

Il problema è che se li fai compulsivamente, non basteranno mai, ma soprattutto non miglioreranno automaticamente la tua preparazione, perché per migliorare occorre alternare il lavoro da fare sugli esercizi, più che farne migliaia come un robot.

Non serve solo svolgerli, ma anche ri-svolgerli e fare anche queste operazioni riflessive. Anche se segui il corso, durante il mese di agosto riceverai sempre nuovi materiali, diversi da quelli del manuale.


The following two tabs change content below.
Sono Stella Di Giorgio, psicologa e tutor. Scrivimi a tutor@110elode.net